Quest’oggi vi voglio spiegare come funziona e a che cosa serve una levigatrice a nastro. Questo prodotto è davvero fondamentale per gli amanti del bricolage e – se decidete di leggere integralmente quest’articolo – scoprirete tutto al riguardo!

 Come funziona una levigatrice a nastro?

La levigatrice a nastro si caratterizza per essere più ingombrante rispetto ai modelli orbitali e ai modelli roto-orbitali. Inoltre – sempre rispetto agli altri modelli – possiede una base rettangolare, perfetta per lavorare su superfici di grandi dimensioni.

Nello specifico la levigatrice a nastro si caratterizza – rispetto agli altri modelli – per avere la presenza di due rulli su cui possiamo far scorrere la carta abrasiva.

Tuttavia, dovete sapere che solamente uno dei due rulli è mosso appositamente dal motore, mentre l’altro deve essere utilizzato esclusivamente per tendere la carta abrasiva.

Nel complesso è uno strumento piuttosto facile da utilizzare in quanto è pressoché automatico, ma vi consiglio di fare attenzione alla vostra sicurezza ed alla manutenzione.

 

A che cosa serve una levigatrice a nastro?

Come tutte le altre levigatrici in commercio, la levigatrice a nastro ha il compito di scartavetrare una superficie, ma – ovviamente – non tutte agiscono nello stesso identico modo. Dovete sapere che alcune levigatrici sono concepite per effettuare lavori più grossolani, mentre altre sono adatte per lavori di finitura più raffinati.
Nello specifico, le levigatrici a nastro sono state concepite per lavorare su superfici di grandi dimensioni, dove bisogna asportare una quantità piuttosto importante di materiale. Di conseguenza, sono più veloci rispetto ad altri modelli e sono anche le più potenti a disposizione. Una buona levigatrice a nastro deve necessariamente avere una potenza (amperaggio) significativo e – a parità di prezzo – dovete assolutamente comprare quella più potente.

Proprio a causa della loro concezione, le levigatrici a nastro non sono state concepite per intraprendere i lavori di precisione e sono poco adatte per le finiture. Inoltre, possono risultare un po’ aggressive rispetto ad altri modelli di levigatrice. Questo problema può essere superato scegliendo dei modelli a velocità variabile, ma ovviamente non è del tutto sconfitto.

Conclusione

Insomma, la levigatrice a nastro è perfetta per coloro che hanno l’abitudine di intraprendere lavori su porte, assi e superfici importanti. Inoltre, è uno strumento potente ed affidabile.

I commenti sono chiusi.