Una delle caratteristiche principali delle migliori dashcam è la loro capacità di riprendere immagini e video anche in condizioni di scarsa visibilità e luminosità. Per questo motivo è fondamentale analizzare bene la qualità delle immagini del modello che intendi comprare.

Immagini e video

Non tutte i modelli di migliori dashcam sono in grado di garantire la stessa risoluzione delle immagini e qualità. In base alle tue esigenze, quindi, potresti aver bisogno di un modello dalla qualità più o meno inferiore. Se ad esempio sei un autista di taxi e hai bisogno di riprendere immagini e video per motivi di sicurezza anche in situazioni di scarsa luminosità, scegliere le migliori dashcam dall’alta risoluzione dovrebbe per te essere una priorità.

Ormai quasi tutte le migliori dashcam offrono una qualità delle immagini che sia almeno in Full HD. Essa si rivela perfetta anche nel caso di registrazioni notturne e permette di salvare foto e video in una risoluzione discreta. In caso di incidente, quindi, si rivelerebbero perfette per cogliere i dettagli principali degli avvenimenti, e permetterne una ricostruzione abbastanza chiara.

Se invece sei molto esigente, o se hai delle necessità specifiche, ti consigliamo di investire nelle migliori dashcam con risoluzione maggiore. Stiamo quindi parlando dei modelli di migliori dashcam dotati di risoluzione in 4K. In questo caso avrai quindi una risoluzione di 2880 px x 2160 px per 60 fps, contro invece i 1920 px x 1080 px per 30 fps offerti da un modello che registra in Full HD.

Ognuna delle migliori dashcam è diversa e presenta caratteristiche differenti. Un elemento però molto importante che interessa a molti consumatori è la qualità delle immagini. Essa infatti può variare in base a diverse caratteristiche, quindi prima di procedere all’acquisto dovrai valutare le tue esigenze d’uso.

Leggi anche: Qual è la potenza di una macchina sottovuoto?

I commenti sono chiusi.