Quasi tutti i mangiapannolini presenti sul mercato sono molto simili. Nonostante alcuni piccoli cambiamenti che dipendono dalle esigenze del consumatore, infatti, la struttura di ogni modello di mangiapannolini si rivela piuttosto simile.

Struttura e dimensioni

La struttura e le dimensioni del tuo nuovo mangiapannolini incidono inevitabilmente sul suo prezzo. Per fortuna, in commercio esistono davvero tanti modelli, quindi è facile trovare un giusto compromesso fra la struttura giusta ed un costo che rientri nel tuo budget.

In generale, la struttura di un mangiapannolini richiama quella di un semplice bidone ma dotato di tappo. È invece proprio quest’ultimo l’elemento che fa la differenza, perché’ permette di isolare i cattivi odori.

Devi quindi fare molta attenzione al tipo di mangiapannolini che scegli, poiché’ gli odori ed i batteri devono essere perfettamente isolati. La struttura va poi ad influenzare anche la facilità con cui svuotare il mangiapannolini quando sarà pieno.

Di solito, per questo obiettivo, è presente un gancio che ti permette di estrarre direttamente i sacchetti con estrema facilità, senza il rischio di rompere il sacco e di sporcarti.

Sempre relativamente alla struttura, non sottovalutare gli strati di rivestimento isolante che avvolgono il tuo mangiapannolini. Questo elemento sarà poi infatti quello che tratterrà in modo definitivo i cattivi odori. In genere, è consigliabile scegliere un modello di mangiapannolini che abbia almeno 5 strati di rivestimento. Alcuni dispongono addirittura di uno strato aggiuntivo composto da agenti igienizzanti, che neutralizzano definitivamente i cattivi odori.

Per un risultato migliore, potresti optare per dei filtri d’aria. Essi aiutano a mantenere il mangiapannolini ed i sacchetti al suo interno ermeticamente sigillati, evitando in modo definitivo la fuoriuscita di cattivi odori.

La presenza di uno stantuffo o manopola, invece, permette di avvolgere il sacchetto non appena esso viene inserito, per isolarlo maggiormente.

Le strutture dei mangiapannolini in commercio sono tutte abbastanza simili. Tuttavia ci sono elementi che possono davvero fare la differenza!

Leggi anche:Dieci trucchi per stirare facilmente

I commenti sono chiusi.